Innocenzo Manzetti
Innocenzo Manzetti

Museo Manzetti

26 ottobre 1989 oltre 27 anni di attività!

Associazione culturale

(affiliata al Centro Studi

De Tillier)

 

Viale Federico Chabod, 62


11100 Aosta (Valle d'Aosta)

 

museo.manzetti@gmail.com

 

Tel. 339 3574718

 

twitter.com/I_Manzetti

Nuovo e vecchio sito web

Su questo nuovo sito web potrete trovare tante novità e informazioni!

Il vecchio sito (www.innocenzomanzetti.it) - in rete dal gennaio 2007 al gennaio 2014 - ha superato le 31 mila visualizzazioni.

CURIOSITA'

 

Nel 2008 Lino Colliard (1934-2010) - uno tra i più importanti storici valdostani contemporanei - in merito al nostro libro Il laboratorio delle meraviglie, da lui definito come "ottimo studio", ci scrisse: E' una puntualizzazione che vi fa onore e il cui contenuto condivido appieno. Ciò che da ex-archivista mi ha colpito, come altre opere vostre, è l'acribia della ricerca, la ricca iconografia, lo scritto attraente, ma spassionato, privo di punte polemiche, storicamente esatto. "Honneur au mérite!".

La famiglia Manzetti

La famiglia Manzetti

Il padre di Manzetti, Pietro, nacque il 26 agosto 1792 ad Invorio Inferiore (paesino non lontano dalle rive del lago Maggiore, presso Arona) da Vincenzo e da Teresa Zanninetti. Sposatosi con Rosa Lucia Fornara, nel 1824 risulta già presente in Valle d'Aosta, dove esercita la professione di falegname a Nus e poi ad Aosta.

Precedentemente, Pietro Manzetti aveva lavorato a Novara presso il collegio San Marco dei Gesuiti, dai quali fu raccomandato ai correligionari del Real Collegio di Aosta.

Lasciata la professione di falegname, decise di dedicarsi al commercio ed impiantò una drogheria nel pieno centro, in rue Saint-Grat (oggi via De Tillier).

Dopo Innocenzo (1826), i coniugi Manzetti ebbero altri cinque figli maschi: Roch Antoine (nato nel 1829), Joseph Ananie (1831), François Ferdinand (1832), Antoine Louis Grégoire (1832) e Pierre François Emmanuel (1835).

Ad Invorio avevano già dato alla luce quattro figlie: Maria Teresa (1817), Marta Maria Caterina (1819), Marianna Margherita (1822) e Maria Rosa Innocenza (1824).

Il 22 maggio 1864 Innocenzo sposò Rosa Anzola (1825-1914), dalla quale ebbe due figlie, scomparse prematuramente: Marine Sophie (1865-1867) e Marine Fortunée (1869-1875).

 

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Innocenzo Manzetti - Museo Manzetti (associazione culturale) Sede: Viale Federico Chabod, 62 - 11100 Aosta (Valle d'Aosta, Italia, EU) -------- Sito Ufficiale/Site Officiel/Official Site -------- La Sala Museale, invece, è di proprietà della Regione valdostana e si trova sita presso il centro Saint-Bénin al 27 di via Festaz in Aosta.